Campioni Gratuiti sopra i €40
Spedizione Gratuita sopra i €40
Spedizioni dal nostro magazzino EU

Come prendersi cura del cuoio capelluto (e perché è così importante!)

È facile trascurare ciò che non si può vedere, motivo per cui molti di noi si dimenticano di prendersi cura del cuoio capelluto. Tuttavia, la mancanza di cura della tua cute potrebbe portare a situazioni che alla fine richiederanno la tua attenzione, lasciandoti con problemi che avrebbero potuto essere facilmente evitati. Da secchezza, a prurito, all’irritazione e alla temuta forfora, tutte queste condizioni possono essere evitate se ogni settimana dedichiamo anche solo pochi minuti a prenderci cura del nostro cuoio capelluto.

“Un capello sano inizia con un cuoio capelluto sano.”

– Rossano Ferretti

Secondo il team di esperti parrucchieri di Rossano Ferretti, è importante prendersi cura del proprio cuoio capelluto, indipendentemente dal tipo di capelli. Come la pelle del viso, la pelle della tua cute invecchia e cambia. “Capelli sani e un cuoio capelluto sano possono cambiare dall’oggi al domani”, concorda il team. La soluzione per evitare problemi alla tua cute è sapere come prendersene cura correttamente e quindi attenersi a una routine, ed è per questo che abbiamo creato questa guida con trattamenti specifici per il cuoio capelluto. Ancora una volta, il team di RF è qui per aiutarti ad avere sempre capelli bellissimi!

Innanzitutto –

Come sapere se hai un cuoio capelluto sano (o no)?

“Il tuo cuoio capelluto lavora inesorabilmente per favorire la crescita dei capelli e la regolare produzione di sebo”, afferma il team di RF. “La cura della cute, inoltre, è per tutti e non è riservata solo a chi soffre di forfora o prurito”.

Basti dire che più sano è il tuo cuoio capelluto, più sani saranno i tuoi capelli. Se hai obiettivi per i tuoi capelli, allora una cura diligente del cuoio capelluto è un must, qualsiasi siano le condizioni attuali della tua cute.

Ma sapere in che stato si trova, ovviamente, ti aiuterà a determinare la migliore routine da seguire.

Una cute sana non è:

  • Secca
  • Irritata
  • Arrossata
  • Non presenta infezioni
  • Non ha desquamazione
  • Non è bruciata
  • Non produce eccessivo sebo
  • Non presenta danni causati dal sole
  • Non presenta un’eccessiva perdita di capelli

Se si verifica una delle situazioni precedenti, un semplice adeguamento alla routine di cura dei tuoi capelli può fare la differenza. *Condizioni o sintomi estremi devono essere ovviamente trattati da un dermatologo qualificato.

Come prendersi cura del proprio cuoio capelluto?

Il team RF ha preparato un elenco dei migliori metodi per la cura del cuoio capelluto che hanno dimostrato di poter aiutare la cute (ed i capelli di conseguenza) a prosperare!

Vediamo che consigli ci danno:

  1. Lava i tuoi capelli meno spesso. Fare spesso lo shampoo può rimuovere eccessivamente gli oli naturali (sebo) prodotti dal cuoio capelluto. Questo può lasciarlo secco e vulnerabile alle irritazioni, ma può anche sollecitarlo a produrre più sebo per ripristinare l’idratazione perduta: il risultato qui sono capelli grassi e privi di lucentezza. Se al momento ti lavi i capelli ogni giorno o a giorni alterni, prova ad adattare la tua routine in modo da lavarli 2-3 volte a settimana, per evitare eccessivi lavaggi.
  2. Stimola la tua cute. Massaggia regolarmente il cuoio capelluto per stimolare la circolazione sanguigna. Migliore è la circolazione sanguigna, migliore è la crescita dei tuoi capelli, e la cute sarà più sana e nutrita in generale.
  3. Usa prodotti delicati per la cura dei capelli. Evita i prodotti per capelli che contengono solfati e sostanze chimiche aggressive. I solfati eliminano eccessivamente gli oli naturali dai capelli e alcune sostanze chimiche possono bruciare strati superficiali della pelle. Rossano Ferretti Parma ha una deliziosa gamma di shampoo senza solfati che detergono e ammorbidiscono i capelli senza rimuovere tutto il sebo dalla cute.
  4. Usa un trattamento specifico per la cura del cuoio capelluto. I prodotti specifici per la cute possono essere difficili da trovare. Tuttavia, quando trovi la formula giusta, tienila stretta! Un trattamento professionale per il cuoio capelluto può aiutare a esfoliare, rigenerare e riequilibrare il cuoio capelluto, lasciandolo nelle migliori condizioni!

Velocemente: come prendersi cura di un cuoio capelluto secco rispetto a un cuoio capelluto grasso?

Sia il cuoio capelluto secco che quello grasso possono creare problemi ai tuoi capelli.

Per cute e capelli secchi, il team RF consiglia una routine che includa il lavaggio con uno shampoo delicato e idratante o uno scrub per il cuoio capelluto, seguito da un balsamo per un’idratazione profonda o una maschera per capelli.

Il nostro team concorda sul fatto che il trucco per combattere i capelli grassi è resistere all’impulso di utilizzare uno shampoo troppo aggressivo o troppo lavante. Usa invece, a lavaggi alterni, uno shampoo delicato senza solfati e un delicato esfoliante del cuoio capelluto (la nostra formula contiene polvere di nocciolo d’oliva, menta piperita e mandarino).

Vi presentiamo il nostro Scrub Cutaneo Prodigio – essenziale per la cura della cute!

Scrub Cutaneo Prodigio specificatamente formulato per la cura del cuoio capelluto. Utilizza ingredienti come menta piperita, oliva e mandarino per promuovere il benessere della cute. Può essere utilizzato settimanalmente o due volte a settimana per pulire in profondità, rinfrescare e lenire il cuoio capelluto oltre che nutrire le cellule della pelle, liberare i pori e promuovere una crescita sana dei capelli.